Lombalgia

​Cos'è la lombalgia

La lombalgia è il cosiddetto “mal di schiena", ovvero il dolore che interessa la zona del dorso e dei lombi. 

Come si manifesta

La manifestazione della lombalgia è appunto il dolore, che può essere di varie tipologie, ed è sintomo di una condizione infiammatoria la cui causa va individuata in modo specifico per poter essere curata.

Si può infatti avvertire irrigidimento, bruciore, contrattura e rigidità, anche a seconda delle cause che provocano l'infiammazione. La lombalgia può essere definita anche dorsalgia, quando interessa soprattutto la parte alta e mediana della schiena, e dorso lombalgia, quando è concentrata anche nella parte più bassa. Quando l'infiammazione si irradia anche verso la gamba, può trattarsi di lombosciatalgia, ovvero infiammazione del nervo sciatico.

Le principali cause della lombalgia

Le cause del mal di schiena possono essere molteplici. Tra le principali, troviamo:

  • postura scorretta
  • movimenti bruschi
  • traumi dovuti ad incidenti e al sollevamento di pesi
  • movimenti intensi svolti durante attività sportive
  • eccessivo carico sulla schiena
  • carico durante la gravidanza
  • sovrappeso oppure obesità​
Inoltre, la lombalgia può essere provocata anche da cause patologiche come:

  • scoliosi
  • ipercifosi
  • ernia discale
  • spondilite e spondilodiscite
  • stenosi
  • artrite 
  • alcune forme di tumori vertebrali.

Lombalgia: come si cura

Per curare la lombalgia è fondamentale individuare la causa che l'ha scatenata.

Il trattamento, da svolgere in accordo con lo specialista di fiducia, può quindi essere di diverse tipologie:

  • assunzione di antinfiammatori per bocca o tramite applicazione locale con gel, pomate oppure appositi cerotti che rilasciano farmaci a livello locale
  • eventuale approfondimento tramite esami radiologici
  • terapia dedicata alla causa scatenante
  • può poi essere importante effettuare ginnastica mirata al rinforzo di catene muscolare e correzione della postura
  • in generale, spesso per curare la lombalgia sarà necessario modificare alcuni abitudini scorrette, migliorare la propria postura e perdere peso, qualora il problema derivi da una causa di questo tipo.

Come si diagnostica

La diagnosi avviene con una visita e l'osservazione dei sintomi. Può poi essere necessario approfondire con raggi X, risonanza magnetica o TAC, soprattutto in caso di lombalgia acuta.

Prestazioni

Le prestazioni che consigliamo di prenotare in presenza di lombalgia sono le seguenti:

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo ed è sempre opportuno consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.